Senza dubbio le birre più richieste del momento, dato l’interesse crescente per il mondo delle birre artigianali e ad alta fermentazione, le India Pale Ale (IPA) si caratterizzano per l’inconfondibile sapore speziato e amarognolo – più intrigante della “solita” Lager tedesca e meno eccessivamente complesso delle birre d’Abbazia belghe – e per una storia affascinante. Scopriamole insieme.

NOME E STORIA

Cominciamo dicendo che la nascita delle IPA è legata a doppio filo ai viaggi in mare. Siamo nel 1600, in piena colonizzazione. In Inghilterra arrivano dall’India spezie e metalli preziosi, ma non ha senso che le navi inglesi che vanno a prenderli facciano il viaggio d’andata verso l’India con le stive vuote per tornare carichi di merce. Si decide allora di esportare in Asia barili di birra, aumentando tra l’altro il guadagno dei produttori britannici.

Ma sorge un problema, quale?

 

La resistenza della birra. Il viaggio dall’Inghilterra all’India durava circa sei mesi, e spesso i barili arrivavano a destinazione in condizioni pessime e dovevano essere buttati. Ma il mercato indiano era troppo invitante per rinunciare.

 

Quale soluzione?

 

Nel 1700 il birrificio Bow Brewery ha l’intuizione di alzare il quantitativo di luppolo, noto conservante naturale, e il grado alcolico delle Pale Ale.  Così nascono le India Pale Ale, nominate ufficialmente per la prima volta da un articolo del Liverpool Mercury del 1835.

CARATTERISTICHE

Il colore è giallo tendente all’ambrato. I profumi sono molto pronunciati, grazie alla dolcezza del malto, certo, ma soprattutto grazie al vero protagonista di questo stile: il luppolo. Dunque una birra estremamente luppolata, con un grado alcolico che si assesta attorno ai 6 gradi.

LE NOSTRE I.P.A.

Clicca l’immagine per scoprire le nostre India Pale Ale in dettaglio.

india pale ale eurodrink


HAI UN BAR, UN PUB, UN RISTORANTE?
ORGANIZZI UN EVENTO IN CUI LA BIRRA NON PUÒ MANCARE?
NOI TI AIUTIAMO A TROVARE LE BIRRE GIUSTE PER LA TUA ATTIVITÀ.