Come si fa la birra? I nostri 50 anni di esperienza nel settore sono a vostra disposizione, per conoscere tutti i segreti di questo fantastico mondo prima ancora per per parlare di marchi e prodotti. Dopo aver scoperto gli ingredienti e la prima fase, ossia la produzione del malto, andiamo ad approfondire un’altra fase del Processo: l’ammostatura.

PER SAPERE TUTTO SUL MONDO DELLA BIRRA, SULLE NOSTRE BIRRE ESCLUSIVE E SULLE NOVITÀ , ISCRIVITI GRATIS ALLA NEWSLETTER “IDEA BIRRA, CLICCA QUI”!

Ammostatura

ammostatura birra eurodrink

Dopo essere tostato, il malto viene ridotto a farina, unito alla acqua e e cotto a 70 gradi – solitamente a vapore – per circa un’ora. Qui avviene la trasformazione degli amidi presenti in maltosio, lo zucchero che poi si trasformerà in alcool.

Aggiunta del Luppolo

aggiunta del luppolo

Il luppolo ha la doppia funzione di donare il gusto amarognolo alla birra e di sterilizzare il mosto facilitando la sua durata nel tempo (vedere la  storia delle I.P.A.).
Il luppolo viene immerso nel mosto in quantità variabile (a seconda del grado di amaro che si vuole raggiungere e dunque del sapore che si vuole ottenere) per una durata che può andare da un’ora alle tre ore.

Una volta fatto questo si può passare alla fase ampiamente più importante del processo, la fermentazione, che scopriremo nel prossimo articolo.


ISCRIVITI GRATIS A “IDEA BIRRA”, LA NOSTRA NEWSLETTER ESCLUSIVA DEDICATA AL MONDO DELLA BIRRA!

Iscriviti alla Newsletter!



Informativa sulla Privacy

Eurodrink Elle 3 S.R.L. userà le informazioni che hai inserito su questo form per fornirti aggiornamenti e informazioni. Per cortesia, conferma di voler ricevere la nostra newsletter: