Tempo di festività significa anche tempo di scelte: come ogni anno il Natale e il Capodanno mettono alla prova le nostre capacità culinarie in ogni tavola, da quella del nostro ristorante pieno di clienti a quella del salotto di casa con i parenti.
Un elemento in particolare segna il confine tra successo e fallimento della serata: il vino.
Andiamo quindi alla scoperta dei migliori vini per il cenone di Capodanno e come abbinarli.

  • MENU’ DI PESCE

Partiamo da un presupposto: a differenza del Natale, il Capodanno si presta più alla fantasia e all’originalità in cucina. Chiarito questo, sappiamo che la tendenza dominante sia preparare un menù di pesce.
Dall’antipasto di crostacei, ai primi di vongole o pesci vari ai secondi di tonno o pesce spada alla piastra, l’abbinamento  ideale è sempre con un Prosecco, il portabandiera delle bollicine italiane, o con un vino bianco come un Soave Classico, un Muller Thurgau o un Moscato Giallo.

  • MENU’ DI CARNE

Universalmente riconosciuto l’abbinamento tra carne e vini rossi.
Dai salumi di antipasto, ai tortellini in brodo, fino ad arrivare alla classica faraona o al cotechino con le lenticchie, quali vini sono necessari? Noi consigliamo il Lagrein Trentino, i classici toscani come il Chianti o il Brunello di Montalcino e il Refosco dal Peduncolo Rosso.

  • DOLCI

La scelta del dolce dipende dalla creatività personale e anche dalle specialità regionali. Un tiramisù si adatta perfettamente a un Moscato Rosa, con Pandoro e Panettone si può scegliere un buon Moscato Fior d’Arancio dei Colli Euganei.

  • BRINDISI DI MEZZANOTTE

Tassative le bollicine: con un buon Prosecco Made in Italy o con un raffinato Trento DOC.

Buone feste a tutti dallo staff Eurodrink! 

I nostri agenti sono a disposizione per ogni tua esigenza, dalle carte vini al supporto nella scelta del menù per le tue festività.

Contattaci!