Bevi vino tutti i giorni? Ami questa bevanda o ne hai a che fare quotidianamente nel tuo locale? Mettiti alla prova con questo quiz su “quanto ne sai di vino“, pensato per veri conoscitori!

0%

Cosa significa "Brut" nell'etichetta di uno Spumante?

Correct! Wrong!

La dicitura brut fa riferimento alla concentrazione zuccherina del vino. La classificazione per gli spumanti è la seguente: - pas dosè o dosaggio zero se lo spumante contiene meno di 3 g/l di zucchero (su questo tipo di prodotto non viene addizionata la liqueur d’ expedition prima della tappatura) - extra-brut se contiene meno di 6 g/l di zucchero - brut se contiene meno di 15 g/l di zucchero - extra dry se gli zuccheri sono compresi tra 12 e i 20 g/l - dry o sec se gli zuccheri sono compresi tra i 17 e i 35 g/l di zucchero - demi-sec se gli zuccheri sono compresi tra i 33 e i 50 g/l di zucchero - dolce se contiene una concentrazione zuccherina superiore ai 50 g/l, per esempio l’Asti spumante, che ha un valore di zuccheri attorno all’ 8% (8 grammi su 100 ml, 80 grammi su 1000 ml).

Cosa vuol dire Millesimato?

Correct! Wrong!

Il termine millesimato viene dato agli spumanti prodotti con vini di una singola annata, denominata anche millesimo.

Che cos'è il Satèn?

Correct! Wrong!

Il Satèn è una tipologia di vino della Franciacorta, zona viticola d’eccellenza in provincia di Brescia e famosa in tutto il mondo per le sue bollicine. È un vino spumante DOCG prodotto soltanto da uve bianche attraverso il metodo classico, usando cioè la rifermentazione in bottiglia: la più utilizzata è lo Chardonnay, in purezza o in assemblaggio con il Pinot Bianco.

Qual è tra queste regioni ha il maggior numero di vini DOCG?

Correct! Wrong!

La sigla DOCG significa denominazione di origine controllata e garantita e rappresenta il vertice qualitativo nella produzione dei vini italiani, seguita da DOC e IGT (Indicazione Geografica Tipica). Un vino per ottenere la DOCG deve aver ottenuto la DOC da almeno 5 anni, inoltre il produttore deve seguire il disciplinate di produzione, molto ristretto nel caso della DOCG. La regione che detiene il maggior numero di vini DOCG è il Piemonte con ben sedici denominazioni.

Qual è il vitigno alla base di quasi tutti i rossi toscani?

Correct! Wrong!

Il Sangiovese è il vitigno base dell’enologia toscana essendo il componente principale di sette Docg toscane, partecipando dal minimo del 50% fino al 100%.

Quali di questi vini non è dolce?

Correct! Wrong!

Come si chiama il metodo di spumantizzazione che prevede la rifermentazione in bottiglia?

Correct! Wrong!

Il metodo Classico si differenzia dal metodo Charmat dal momento che la seconda fermentazione, ossia la spumantizzazione, avviene direttamente in bottiglia. Generalmente parliamo di una Cuvèe, ossia dell’utilizzo di vini di annate o tipologie diverse, ma non è escluso il ricorso al Millesimato, cioè al vino di un’unica annata. In bottiglia, messa in posizione orizzontale, si aggiungono al vino zucchero e lieviti e si lascia riposare il tutto per un tempo medio di 24/36 mesi. Successivamente ogni bottiglia viene ruotata fino a raggiungere la posizione verticale. Gli ultimi passaggi sono il dosaggio, con l’aggiunta di una miscela di zuccheri e vino per ripristinare la parte di vino espulsa, e il tappaggio definitivo.

Che cosa indica la menzione “Superiore” sull’etichetta di una bottiglia?

logo idea vino
Correct! Wrong!

Le menzioni Riserva, Classico e Superiore sono indicazioni facoltative complementari per i vini DOC e DOCG e possono essere citate solo se previste dal disciplinare di produzione. La scritta Superiore fa riferimento a un maggiore contenuto in alcol del prodotto rispetto a quanto richiesto dal disciplinare al vino normale.

Quanto ne sai di vino?
Soddisfatto del risultato? Vuoi saperne di più? Vieni a trovarci al nostro Salone del Vino 2019!

Share your Results:


catalogo vini completo